Partorire e Nascere

20. ago, 2012

ACTIVE BIRTH

Termine coniato agli inizi degli anni 1980, da JANET BALASKAS
"The day when Janet Balaskas introduced the phrase 'active birth' was possib ly the most important one in the history of childbirth in Europe, since Mauriceau took control of childbirth as he placed the labouring woman on her back" Michel Odent.

Trust your body and give birth actively

Il corpo della donna è strutturato per partorire e quindi sa cosa fare
La pelvi delle donne è strutturata per il travaglio e il parto nelle posizioni verticali

Nell'Active Birth il travaglio, il parto, la nascita, avvengono spontaneamente secondo i tempi e i modi della natura e della donna che segue il suo istinto

Recent Reserch all over the world has shown thagiving birth in upright position is easier and safer for mother and chld

Active Birth Parto Attivo non è solo un modo di partorire, ma soprattutto è un modo di pensare,sentire e vivere la nascita

  • Presuppone l’attivazione di un’assistenza appropriata che metta al centro i bisogni reali della donna e le sue aspettative
  • Si basa sulla fisiologia, è un’esperienza più confortevole, più sicura, più efficiente e più gratificante, naturale e spontanea.
  • Richiede accettazione e fiducia nei modi e nei tempi della natura e nelle capacità del proprio corpo
  • La donna e il suo bambino sono al centro della scena del parto.
  • E’ la donna che partorisce e fa nascere il suo bambino con le sue capacità e le sue energie

Potenziamento delle capacità e delle sicurezze (Empowerment) La donna segue il suo istinto, le sue intuizioni e le sue risorse naturali, è in controllo del proprio corpo e ne dispone muovendolo secondo una spontanea logica fisiologica e durante le contrazioni assume posizioni verticali più confortervoli, secondo le proprie esigenze del momento e per attenuare il dolore e si riposa fra l'una e l'altra

3. apr, 2012

More and more women are waking up to the fact that it is a woman's right to give birth, in a place of her own choice, in her own time, her own rhythm and in the positions that she finds most helpful
(T.Anderson)

30. mar, 2012

...Leave us women alone

to give birth to our babies as
Nature intends....... (A.Robertson)

12. feb, 2012

Non sono i medici, le ostetriche, gli ospedali,
i monitor fetali elettronici, altre macchine
o le medicine che fanno i bambini,
soltanto la madre del bambino può fare ciò.

 

Per fare ciò una donna deve aprire tutto il suo corpo, ampiamente.

Questo atto richiede ogni cosa che una donna ha ed è.



Tutti i servizi dovrebbero riflettere questo fatto ed essere organizzati per assistere la donna che passa attraverso
questo profondo atto sociale e biologico.

6. gen, 2012

La Promozione della Salute Globale della donna, deve essere in connessione a quella della famiglia, dell’ambiente, della società

 

La nascita è un importante cambiamento nella vita della donna, con un fisiologico passaggio dalla gravidanza alla maternità, ed è un momento di rilevanza per lo sviluppo e l’evoluzione dell’individuo, della famiglia e della società (salute come bene comune)